Nuovi modelli organizzativi a portata di mano…


Microsoft, con un evento chiaramente promozionale, suggerisce nuovi scenari ormai a portata di mano.

Microsoft spinge sul telelavoro e battezza l’Home Office Day

Per un giorno tutti i dipendenti della sede italiana di Redmond lavoreranno da casa. L’Ad Jovane: "Soluzioni come Lync facilitano le attività d’ufficio senza influire negativamente sulla produttività".

Prove tecniche di telelavoro per Microsoft. Domani 1° dicembre tutti i dipendenti della sede italiana di Redmond lavoreranno da casa…

fonte: Microsoft spinge sul telelavoro e battezza l’Home Office Day – Corriere delle Comunicazioni

Soprattutto se si “legge” l’evento assieme a questo video, non Microsoft, sul perchè il miglior posto per lavorare non sia l’ufficio (con sottotioli in Inglese)

Autore: Alvaro Busetti

Consulente e formatore free lance, faculty member di Federmanager Academy. La mia vita professionale si è svolta nell’ambito dell’Information Technology con particolare riguardo agli aspetti progettuali e innovativi dal punto di vista organizzativo, applicativo e tecnologico. Ha svolto attività di conduzione progetti, coordinamento di unità produttive, attività di staff e supporto a livello Aziendale, di Gruppo e attività consulenziale per il top management del Cliente nel mercato dei Trasporti, Pubblica Amministrazione, Sanità, Industria, Servizi. Si è occupato di Intelligenza Artificale, digital workplace e Office Automation, soluzioni Intranet, Sistemi multimediali, di Unified Communication e di Social Collaboration.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...